Phuket è la più grande delle isole della Thailandia e, senza dubbio, la più famosa.
Il mare cristallino e la sabbia bianca delle sue spiagge unite all’ampia disponibilità di strutture ricettive e alla variegata offerta di esperienze, hanno reso Phuket la meta prediletta dai viaggiatori internazionali.

La varietà del paesaggio è il suo punto di forza: una catena montuosa domina l’isola da nord a sud, la giungla lussureggiante occupa l’interno e la costa frastagliata nasconde calette paradisiache e lunghe spiagge di sabbia finissima. Inoltre, il microclima particolare le donano una ricchezza floreale invidiabile.

Phuket Town

Lo stile coloniale Sino-Portoghese dei palazzi di Phuket Town sono la dimostrazione visibile dell’anima cosmopolita dell’isola dovuta al suo essere, da sempre, un crocevia di commerci tra l’oriente e l’occidente.

All’inizio del XX secolo, i portoghesi e i cinesi facevano affari con la compravendita dello stagno di cui era ricca. I palazzi di Thalang Road ricalcano in pieno questa commistione di culture con i loro colori pastello, i porticati caratteristici e le colonne decorate.
Durante il week end, al centro della strada, si svolge il mercato notturno. Centinaia di bancarelle offrono in vendita artigianato e souvenir, oltre all’immancabile street food. Potrai assistere a diversi spettacoli di musica dal vivo e passare una piacevole serata curiosando e facendoti trasportare dalla spirito allegro degli abitanti.

Phuket town Thailandia

Non molto distante da Thalang Road si trovano due piccoli musei in cui potrai toccare con mano l’agio raggiunto dai commercianti cinesi:
– la Chinpracha House. Risale al 1903 e le sue sale elegantemente decorate sono impreziosite dai mobili originali, e da memorabilia collezionati con il passare degli anni. Purtroppo solo il piano terra è visitabile in quanto i proprietari continuano a risiedere nel piano superiore. Il biglietto d’ingresso è di 150THB. Attraversare il portone d’ingresso sarà un salto nel tempo stupefacente e affascinante.
– il Peranakannitat Museum è ospitato all’interno del palazzo appartenuto alla “Standard Chartered Bank”, la prima banca aperta sull’isola e fronteggia la torre dell’orologio. La collezione comprende mobili rifiniti, eleganti vestiti in seta e, in quello che una volta era il caveau della banca, una discreta raccolta di gioielli. Un luogo carino per la scoperta dell’artigianato cinese di lusso.

Le spiagge di Phuket

Le spiagge migliori di Phuket si trovano principalmente sul lato ovest dell’isola, la costa orientale ospita per lo più foreste di mangrovie e l’agglomerato urbano di Phuket Town.
La diversità di ambienti, panorami e attrazioni fanno sì che ogni spiaggia abbia un suo carattere e, a seconda di quello che cerchi dalla tua vacanza, troverai il luogo adatto a te.

Patong Phuket Thailandia

Patong Beach

La spiaggia principale e più movimentata dell’isola. Durante il giorno è ideale per il relax e il divertimento essendo attrezzata con lettini, ombrelloni e sport acquatici. Dopo il tramonto diventa il centro nevralgico della vita notturna dell’isola: la spiaggia e la retrostante Bangla Road si trasformano infatti in una discoteca a cielo aperto. Lanciati nelle danze e scatena il tuo istinto festaiolo.

Karon beach Phuket

Karon Beach

Gli ottimi resort, dotati di tutti i comfort, che si affacciano sulla spiaggia la rendono tranquilla e adatta alle famiglie con bambini. È il luogo ideale dove trascorrere una vacanza dedicata totalmente al relax balneare, potrai provare un massaggio thailandese mentre prendi il sole sul lettino o sorseggiare un cocktail guardando l’azzurro intenso del mare.

phuket mai khao beach

Mai Khao Beach

A nord dell’isola si trova questa lunghissima spiaggia poco frequentata. Gli 11 chilometri di litorale sono perfetti per le passeggiate e i picnic all’ombra degli alberi. Ideale per “staccare la spina” e concedere un po’ di tempo a sé stessi con la sabbia fine tra le dita dei piedi.

Resort Phuket

Bang Thao Beach

lussuosa spiaggia circondata da hotel e negozi di lusso. L’accesso è protetto dalla security e alcuni pulmini elettrici agevolano il collegamento tra un resort e l’altro. Un grande campo da golf a 18 buche è disponibile per gli amanti di questo sport. Il luogo perfetto per una vacanza a 5 stelle.

Rawai Beach

Una menzione particolare va fatta per Rawai Beach, non la solita spiaggia da cartolina (anche se le palme non mancano), ma piuttosto una Mecca per gli appassionati di cibo. Gli amanti del pesce e i cultori dei frutti di mare troveranno il loro Santo Graal. Decine di bancarelle di pescato freschissimo portato a riva dalle barche condotte dai Chao Leh, gli “zingari del mare”. 

Mercato del pesce Phuket

Il mercato del pesce di Rawai è un luogo che suggeriamo vivamente di visitare: l’atmosfera rilassata, la possibilità di farsi cucinare dai piccoli ristoranti che fronteggiano la spiaggia il pesce appena comprato e l’economicità dei prezzi sono il suo punto di forza. Non puoi andar via da Phuket senza aver pranzato in questo luogo magico.

Vedere Phuket dall’alto

La natura montagnosa e collinare del centro dell’isola offre la possibilità di osservare Phuket da diversi punti panoramici. Il più famoso è quello del Big Buddha: l’imponente statua di ben 45 metri di altezza in marmo bianco domina l’isola e dalla terrazza panoramica ai suoi piedi è possibile ammirare lo spettacolare paesaggio che si estende verso l’orizzonte.

Il nome thailandese del Karon Viewpoint è Koh Sam Haad che significa “la collina delle tre spiagge”. Dal punto panoramico infatti avrai una visuale perfetta di Karon, Kata Noi e Kata Beach in un quadro d’insieme davvero stupefacente.

Karon beach_Phuket

I più intrepidi e sportivi potranno avventurarsi fino al Black Rock Viewpoint. La strada per raggiungere la vetta della collina è sterrata e include precari gradini scavati nel terreno: per questo motivo lo sconsigliamo a chi non è allenato. La vista però ripagherà tutte le fatiche e le difficoltà incontrate, potrai osservare tutta la punta meridionale dell’isola (compreso il Promthep Cape) e gli isolotti che la circondano: una visuale che ti lascerà senza fiato!

Le isole vicino Phuket

Una visita a Phuket non può non comprendere un’escursione verso le sue isole vicine. Phang Nga Bay offre dei gioielli magnifici come James Bond Island e Hong Island, dove la natura regna incontrastata e i paesaggi richiamano storie antiche di pirati.

Le rinomate Phi Phi Islands, sapranno affascinarti con le loro baie nascoste e le spiagge deliziose, mentre alle magnifiche Similan Islands potrai dedicarti al diving e allo snorkeling in un ambiente marino unico.

Phuket quando andare e come arrivare

Il periodo migliore per visitare Phuket è durante la stagione secca. Tra dicembre e marzo, infatti, il rischio di imbattersi in precipitazioni è basso, le condizioni del mare sono ideali e la poca umidità rende l’aria leggera e piacevole.
Phuket è collegata alla terraferma tramite il Sarasin Bridge. Per raggiungere l’isola sono disponibili diverse alternative, puoi scegliere tra l’aereo, il treno o l’autobus.

kata beach phuket

Phuket è la meta giusta in Thailandia se cerchi spiagge paradisiache e strutture organizzate, se ami la natura rigogliosa e il comfort di una vacanza senza imprevisti.
Qualsiasi sia la tua idea di vacanza Phuket potrà soddisfarla e ti accoglierà coccolandoti con i suoi comfort e ammaliandoti con le sue bellezze.